Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Laboratorio Didattico del DINFO

Studenti

Quando è possibile accedere al laboratorio?

  • quando è aperto durante le aperture programmate (previa autorizzazione dell'esercitatore presente nel laboratorio)
  • quando è aperto al pubblico
  • e, ovviamente, quando è previsto nel proprio piano di studio;

 

Che attività posso svolgere nel laboratorio?

A parte la normale attività didattica, può essere utilizzato per recupero di esercitazioni, approfondimento personale, sviluppo di progetti d'esame, di laurea o comunque quando risulta utile allo svolgimento della propria attività formativa.

 

Quali sono le priorità di accesso?

L'utilizzo della risorse è regolato dal principio per cui chi prima arriva ha la precedenza, salvo il caso di esercitazioni nell'ambito dei corsi, che hanno sempre la precedenza sui singoli.

 

Quali strumenti posso utilizzare?

Tutte le risorse del laboratorio sono a disposizione degli utenti. Le modalità di utilizzo sono in parte regolamentate e comunque lasciate alla sensibilità e all'educazione del singolo.

In particolare si può usare tutto ciò che è presente nel banco dove si è scelto di lavorare, la cassettiera verde di corredo al banco, il materiale presente nella cassettiera comune e gli strumenti nel banco docente, ma previa autorizzazione di un docente o del responsabile del laboratorio.

 

Come faccio a utilizzare il PC?

Per accedere alla rete informatica occorre un account (user/password) e per richiederlo seguire una delle procedure previste.

Una volta connessi si ha accesso al proprio PC e alla rete, nelle modalità specificate in policy di accesso Studente. In ogni client sono presenti sw elencati qui.

Si ricorda inoltre che l'account è strettamente personale e riservato e l'utente si impegna a non cederlo e se lo fa se ne assume ogni responsabilità. Ogni accesso è registrato automaticamente dal sistema in specifici "log-file".

 

E quando vado via?

Spengere la strumentazione del banco, il PC, riordinare gli strumenti (l'oscilloscopio deve disporre di due sonde e identiche tra loro), riporre i cavi nella rastrelliera, i componenti nella casssettiera comune, restituire la cassettiera verde e assicurarsi che contenga quanto previsto (diversamente avvisare il responsabile).

 

E le responsabilità?

L'utente è responsabile degli eventuali danni procurati per negligenza mentre non lo è in tutti i gli altri casi perchè, si sa, le cose si possono rompere! Se succede, avvisate, così che si possa provvedere alla riparazione.

Si declina ogni responsabilità per la perdita di dati e si ricorda che gli utenti non hanno spazio disco riservato sulle macchine client mentre l'unico spazio disco privato, in uso agli utenti, è quello sulla macchina server.


Raccomandazioni finali (più o meno ovvie)...

Nel laboratorio è vietato installare o manomettere software, spostare, smontare o manomettere le attrezzature, fumare. E' un luogo si studio, pertanto gli utenti devono rispettare il silenzio e mantenere un decoroso comportamento al fine di non infastidire gli altri utenti.

 

 
ultimo aggiornamento: 13-Feb-2018
Unifi Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione Home page

Inizio pagina